Analogamente ad altri defibrillatori cardioverter impiantabili (ICD, Implantable Cardioverter Defibrillator), l'S-ICD effettua il monitoraggio continuo del suo ritmo cardiaco, 24 ore al giorno. È sempre in servizio. Se l'S-ICD rileva un problema di aritmia cardiaca (ritmo anormale), invia una scossa elettrica per correggerlo.

L'esperienza di ricevere uno shock può essere diversa per ogni individuo; alcuni possono sentirsi rassicurati dallo shock, altri potrebbero provare ansia in seguito all'erogazione della terapia di shock. Qualcuno può riprendersi più rapidamente di altri. Si assicuri di consultarsi con il suo medico per comprendere a fondo tutti i rischi e i benefici associati all'impianto di un S-ICD.

È possibile che lei avverta uno shock durante il suo uso dell'S-ICD. Individui diversi avvertono tali shock in modo diverso. Poiché molti pazienti svengono o perdono coscienza subito dopo l'insorgere di un ritmo cardiaco molto accelerato, questi shock ad alta energia non vengono avvertiti. Chi rimane cosciente a volte descrive lo shock come un “calcio nel petto”. La sensazione dura un secondo.

Un S-ICD
funziona anche se
non si avverte alcun sintomo

Molte persone hanno subito aritmie cardiache durante le quali non hanno avvertito alcun sintomo. Il sistema S-ICD è in grado di salvare la vita (tramite scarica elettrica) in base al ritmo cardiaco che rileva, anche in assenza di sintomi

Trova un medico

Un S-ICD è un defibrillatore impiantato sottocute senza elettrocateteri all'interno del cuore. Usate lo strumento di ricerca dell'ospedale per trovare i centri in cui controllare il S-ICD e medici esperti della tecnologia S-ICD.

Ascolti i pazienti con un S-ICD.

Incontri i pazienti reali mentre condividono le loro storie e i percorsi personali.

Top